Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 19 Agosto 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Mihajlovic: Piena fiducia in Donnarumma, vittoria meritata

25/10/2015 17:50

Milan, Mihajlovic: Piena fiducia in Donnarumma, vittoria meritata |  Sport e Vai
Quando ha visto Donnarumma prendere quel gol sul primo palo che ha messo a serio rischio il successo del Milan chissà cosa avrà pensato Sinisa Mihajlovic ma il tecnico rossonero a fine gara difende la scelta di aver preferito un sedicenne all’esperto Diego Lopez tra i pali: “Non guardo l'età, è stata una scelta tecnica. Non c'è nulla di male. Diego Lopez è un portiere che stimo molto, ma nelle ultime settimane ho visto meglio il ragazzino e ho deciso dimetterlo in porta. È un ragazzo che sta facendo bene, in questo momento è quello che mi dà maggiori fiducia, ha grandi qualità. È un predestinato, non si parla di bruciare. Non stiamo giocando col fuoco. Anche Diego Lopez è bravo, vedremo. Sul gol l’ha preso sul suo palo, ma si vince e si perde in undici. Il problema è che prendiamo gol a ogni tiro in porta. Anche questo cambierà, bisogna crederci e lavorare. La squadra è unita e lavora bene durante la settimana. Non era facile affrontare il Sassuolo in questo momento psicologico. Per noi era una partita decisiva". I tre punti erano fondamentali: “Abbiamo vinto meritatamente, nonostante il Sassuolo abbia giocato in dieci uomini. Abbiamo subito un solo tiro sul quale è arrivato il gol neroverde. I ragazzi hanno reagito e hanno vinto meritatamente. Sono soddisfatto, abbiamo creato un po' di occasioni. Siamo stati un po' imprecisi e sfortunati, ma la squadra non ha mai mollato. È un momento così, queste partite bisogna vincerle con il carattere e il cuore. Anche in undici contro undici non abbiamo rischiato niente". I tifosi hanno però contestato, duro anche uno striscione in Curva Sud: "I tifosi hanno diritto di protestare, non c'è problema. Tuttavia li ringrazio perché hanno sostenuto la squadra durante il match. Così si fa, si parla prima e dopo. Durante la gara c'è bisogno del sostegno. Ci sono stati fischi ma è normale, a Milano sono abituati bene". Ultima riflessione su Cerci, tra i migliori in campo: "Ha giocato due partite da titolare perché siamo passati dal 4-3-1-2 al 4-3-3, quindi può giocare nel suo ruolo naturale. Oggi ha fatto bene, è uno dei pochi che salta l'uomo, ha velocità e tecnica. Se continua così potrà avere spazio".

Tags: milan mihajlovic Cerci Donnarumma

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE