Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 11 Agosto 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Allegri: “Balotelli deve gestirsi meglio la vita”

18/10/2013 14:03

Milan, Allegri: “Balotelli deve gestirsi meglio la vita” |  Sport e Vai

Nel circolo vizioso del gossip e della famosa pressione mediatica ci è entrato da solo e non da oggi, ma uscirne, come vorrebbe fare Balotelli che continua ad invocare rispetto per la sua privacy, non è facile. Il bomber della nazionale e del Milan è nel tritacarne tutti i giorni ma dare la colpa ai media è una risposta superficiale. La pensa così anche Allegri che, alla vigilia della gara dei rossoneri contro l’Udinese, non potrà contare su SuperMario visto che è tornato infortunato dagli impegni con la nazionale: “Balotelli è un personaggio mediatico, oltre a un grandissimo giocatore. Quando si è un grande giocatore e un personaggio mediatico, bisogna che tu sappia gestire nel migliore dei modi la tua vita. Deve capire velocemente che non è un ragazzo di 23 anni uguale agli altri. Deve lavorare e fare dei sacrifici”. Prandelli ha preannunciato che gli proibirà Twitter ai Mondiali, a lui come a tutti gli altri azzurri, ma per Allegri non  è quello il punto: “Proibirlo è impossibile, non abbiamo queste grosse problematiche. Come in tutte le cose ci vogliono delle regole: con delle regole scritte e condivise il problema è risolto. La posizione di Balotelli non è semplice: ogni cosa che fa viene esaltata ai massimi livelli. Ha un compito difficile, è quello dei grandi campioni. Lui deve capire chi è, che personaggio è e deve fare una gestione migliore della sua persona. Per farla si devono fare sacrifici, tante cose non vanno fatte affinchè non si dà adito ai media. Ci spiace non avere Balotelli per domani sera". La speranza è di recuperalo per la Champions: “E’ la quarta gara che salta. Lunedì i dottori valuteranno il da farsi e vedremo se sarà disponibilie per martedì. La partita di martedì è molto vicina: se ce l'avremo tanto meglio, altrimenti faremo senza. La gara più importante, però, è quella di domani sera, siamo 12esimi in classifica. Non sarà facile: nel corso degli anni l’Udinese ha fatto sempre ottimi risultati. Ha finito sempre il campionato in crescendo nonostante vendano i migliori giocatori. Guidolin è un bravissimo allenatore, che ti fa giocar male. Poi c'è Di Natale che è sempre pronto a fare gol. Ci vorrà pazienza e limitare le sue caratteristiche migliori. Dobbiamo lavorare meglio in alcune situazioni, lavorare più di squadra. Il gioco però è molto più avanti rispetto all'anno scorso". Dopo una battuta su Kakà che torna a disposizione ("Avere Kakà a disposizione è un vantaggio. Domani Ricardo avrà massimo mezz'ora a disposizione. E' molto che non gioca. L'importante è averlo a disposizione, questo è un primo passo verso il totale recupero") Allegri spiega i motivi del ritiro: "Non è punitivo. Dobbiamo essere responsabili della nostra posizione in classifica. Dopo la sosta, stare qui insieme fa solamente bene. Abbiamo analizzato alcune situazioni che abbiamo sbagliato durante le partite".

Stefano Grandi

 


Tags: udinese milan allegri kakà balotelli

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE