Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 26 Febbraio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mihajlovic pronto a lavorare: "Tutti avranno paura del mio Milan"

03/07/2015 16:29

Mihajlovic pronto a lavorare: "Tutti avranno paura del mio Milan" |  Sport e Vai
MILANO - Il nuovo Milan di Sinisa Mihajlovic s’è radunato oggi a Milanello, alla presenza del presidente Silvio Berlusconi. Tecnico e patron sono sembrati in perfetta armonia, anzi l’allenatore serbo s’è detto sicuro che non avrà alcun problema a interagire con un presidente così “ingombrante”. “Non ho paura di confrontarmi con nessuno - ha detto Mihajlovic - tantomeno con il presidente che sta nel Milan da trent'anni ed è il più vincente al mondo. Chi meglio di lui può spiegarmi cos'è il Milan. A entrambi piace giocare per vincere. Io aggiungerò la mia grinta, che mi ha sempre contraddistinto. Per me è un privilegio poter discutere di calcio con il presidente, ma l'importante è che rimanga tra di noi”.  Quanto ai tifosi, Mihajlovic ha chiarito qual è subito il suo obiettivo. “Io non sono ruffiano, non ho una storia rossonera da regalare ai tifosi, posso solo convincerli con il mio lavoro e la mia professionalità. Non posso trasmettere un senso d’apparenza, perché ancora non ce l’ho, è presto. Però ho incontrato spesso il Milan e posso far capire alla squadra quanto rispetto e timore incute agli avversari. Tutti devono tornare ad avere paura del Milan e il nostro stadio deve tornare a essere un fortino. È per questo che i nostri colori sono il rosso come il fuoco e il nero come la paura che incuteremo agli avversari - ha dichiarato citando Kilpin, il fondatore del Milan nel 1899 - . Chi vuole batterci, dovrà essere più forte caratterialmente e moralmente e questo sarà difficile. Sono convinto che, se saremo tutti uniti, quest’anno possiamo toglierci delle soddisfazioni”.  Berlusconi ha lasciato campo all’allenatore, per poi lasciarsi sfuggire nel finale una battuta su Zlatan Ibrahimovic, sogno di mercato dei rossoneri. “Se decide di tornare - ha dichiarato Berlusconi - lo accoglieremmo a braccia aperte. Lui è uno che farebbe comodo a qualsiasi squadra. Regalo per i tifosi? Il ritorno di Zlatan sarebbe un regalo soprattutto per me”.

Tags: milan ibrahimovic mihajlovic berlusconi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE