Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 14 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

L'ex Nesta boccia il Milan: "Sbagliato aspettarsi granché da questa squadra"

10/12/2014 10:27

L'ex Nesta boccia il Milan: "Sbagliato aspettarsi granché da questa squadra" |  Sport e Vai

Da giocatore si alternava nell’Italia a Marco Materazzi accanto a Fabio Cannavaro, ora Alessandro Nesta è agli ordini dell’ex bandiera dell’Inter, allenatore-giocatore del Chennaiyin, in Indian Super League. Dopo l’avventura nella MLS, Nesta ha deciso di proseguire la carriera in India, su invito del vecchio amico-rivale, ma da lontano continua a seguire il Milan, la squadra del suo cuore. Rispetto a quando ci giocava lui, però, la qualità dell’organico rossonero si è visibilmente abbassata. “Quante categorie ci sono tra il mio Milan e quello di oggi? Non posso rispondere, sarei offensivo - ha spiegato Nesta alla Gazzetta dello Sport - Ma è anche vero che prima facevi il mercato con 100 milioni di euro e oggi, forse, con 5. Quella disponibilità ora appartiene ad altri e noi siamo tagliati fuori, senza nemmeno competere”. Nesta, però, ha fiducia nelle doti di allenatore dell’amico Pippo Inzaghi, come le aveva in quelle di Clarence Seedorf, suo predecessore sulla panchina rossonera. “Per me Clarence aveva fatto il suo e pure di più. Pippo invece va aspettato, poche volte ho visto il suo Milan giocar male, ha spesso accusato errori individuali. Ha portato idee ed entusiasmo. È legato ad Ancelotti e a Cagni. Il punto è che la qualità è scesa di molto e gli obiettivi invece no, ci si aspetta chissà cosa ma la squadra non è più quella di una volta" .  

 


Tags: milan INZAGHI Materazzi Seedorf nesta

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE