Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 11 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve: Rosa ampia ma anche quanti infortuni. E da anni è così, i meriti di Allegri

06/02/2018 10:47

Juve: Rosa ampia ma anche quanti infortuni. E da anni è così, i meriti di Allegri |  Sport e Vai

Che la Juve abbia una rosa ampia e qualificata, numericamente e non solo superiore a quella delle rivali – che amano ripetere questo mantra per mettere le mani avanti spesso - è un dato di fatto ma è altrettanto vero che nessun grande club ha avuto e continua ad avere tanti infortuni ed anche pesanti. Lo stop di Matuidi, che rischia un mese ai box, è solo l'ultimo di una collana tutt'altro che piacevole. L'infermeria bianconera è sempre attiva, tutto l'anno. Mai senza lavoro lo staff medico della Juve. Solo in questa stagione Allegri ha dovuto fare i conti con emergenze di ogni tipo e in ogni ruolo: si era pensato che l'arrivo di Howedes potesse essere multifunzionale, ad esempio. Il tedesco poteva giocare tanto da terzino destro quanto da centrale ma di fatto ha lasciato aperti entrambi i buchi visto che problemi muscolari lo hanno reso indisponibile dall'inizio della stagione. Sempre in difesa De Sciglio è rimasto due mesi fuori tanto che in Champions, con Lichtsteiner fuori lista, il tecnico ha dovuto adattare anche Sturaro all'occasione. E lo stesso Buffon è rimasto fermo per 7 settimane. Problemi fisici sono stati accusati anche da Medhi Benatia e Stephan Lichtsteiner, out per poco meno di un mese tra novembre e dicembre. Periodo di emergenza a centrocampo ad inizio settembre, quando gli infortuni di Khedira e Marchisio hanno di fatto costretto Allegri a puntare sul giovane Bentancur, oltre ai titolari Pjanic-Matuidi. Neanche l'attacco è stato immune da problemi, anzi. Ovviamente lo stiramento di Paulo Dybala è stata la punta dell'icerberg con l'argentino che potrebbe recuperare a breve ma che ha lasciato la Juve senza “fantasia” a lungo. Poi ci si è messa la pubalgia di Juan Cuadrado, elemento che più di una volta si era rivelato determinante. Rosa lunga ma anche sfortunata e incerottata, insomma. E gli stessi problemi ci sono sempre stati anche negli anni scorsi: di fatto la superiorità della rosa è rimasta sempre sulla carta e nelle stanze del dottore e di questo va dato atto ad Allegri che ha sempre saputo sopperire alle emergenze, senza mai piangere e cambiando anche moduli e posizione ai giocatori disponibili. Con i risultati di sempre.

Stefano Grandi

 

 

 


Tags: juventus infortuni matuidi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE