Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 21 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Inter, Ironia tifosi per gli auguri a un grande ex che fu scartato

10/04/2019 11:22

Inter, Ironia tifosi per gli auguri a un grande ex che fu scartato  |  Sport e Vai

Il suo nome è sinonimo di rimpianto per i tifosi nerazzurri, anche a più di 20 anni dal suo addio all’Inter. Per gli interisti, sentir pronunciare il nome Roberto Carlos significa riaprire una ferita mai sanata: nell’estate del 1995 Massimo Moratti acquista per 7 milioni di dollari dal Palmeiras il terzino brasiliano, che nella sua prima stagione in Italia segna con il suo straordinario sinistro 7 reti in tutte le competizioni, mostrando tutto il suo eccezionale potenziale. Ma a fine stagione il tecnico Roy Hodgson lo boccia: “non sa difendere”. Moratti avalla la scelta del tecnico e così l’Inter dice addio a quello che molti considerano il più grande terzino sinistro della storia, vincitore di 3 Champions League e 2 Coppe Intercontinentali con il Real Madrid, oltre al Mondiale del 2002 con il Brasile. 

LA MALEDIZIONE DEL TERZINO. All’Inter, al suo posto, arriva Alessandro Pistone, il primo di una lunga serie di giocatori che il club nerazzurro alternerà sulla fascia sinistra con risultati mediocri. Un “affare”, quello concluso dall’Inter, che ancora oggi non viene perdonato dai tifosi. E così il post di auguri del club nerazzurro a Roberto Carlos, che oggi compie 46 anni, è stato preso di mira dai supporter nerazzurri con commenti ironici e anche molto più velenosi. “Io fossi nell'Inter mi vergognerei anche a pubblicare gli auguri sul sito a questo signore”, scrive Stefano, interpretando l’ala più dura di coloro che ancora rimpiangono Roberto Carlos. “Avevo 10 anni nel 1996 e già allora non mi spiegavo come abbiamo fatto a venderlo”, aggiunge Daniele, mentre Gianni inserisce il fuoriclasse brasiliano nella lunga lista di errori di mercato dell’Inter: “R.Carlos, Pirlo, Seedorf, Coutinho… non fatemi pensare a quante c…e abbiamo fatto negli anni che mi viene da piangere!”. 

GLI ERRORI DI OGGI. Un altro tifoso, Samuele, trova un tragico collegamento tra gli errori di allora e quelli di oggi: “Prima lui, poi Seedorf e Pirlo, infine Cancelo e Zaniolo”, scrive il tifoso. Infine, c’è chi ammonisce l’Inter a non commettere più errori del genere, come Marco: “Adesso fate lo stesso con Icardi mi raccomando! Regalate i nostri migliori giocatori!”. E chissà se Ausilio e i dirigenti nerazzurri terranno a mente questi ammonimenti, quando inizierà il calciomercato estivo.  


Tags: inter auguri roberto carlos

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE