Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 20 Giugno 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Inter, Gagliardini: Alla Juve toglierei Bonucci, Pioli simile a Gasperini

02/02/2017 14:04

Inter, Gagliardini: Alla Juve toglierei Bonucci, Pioli simile a Gasperini |  Sport e Vai

INTER CONFERENZA GAGLIARDINI - Dal Suning Training Centre in memoria di Angelo Moratti, va in scena la prima conferenza stampa di Roberto Gagliardini. Il centrocampista rivelazione del campionato, si presenta dopo aver impressionato tutti con le prime prestazioni da protagonista con la maglia dell'Inter. Dopo la prima presentazione via social, il calciatore si racconta davanti ai giornalisti presenti in sala stampa.

Sarà il tuo primo derby d'Italia? "Sarà la mia prima partita contro la Juve in generale, perchè non ho mai giocato contro i bianconeri. Cercherò di aiutare i compagni a conquistare un risultato positivo". L'eliminazione dalla Coppa Italia vi ha tolto entusiasmo? "Non ci voleva la sconfitta, soprattutto per come è arrivata, ma abbiamo lottato tanto anche quando siamo rimasti in 10 e abbiamo dimostrato di avere carattere, e questo è fondamentale". La tua personalità ha stupito in positivo? "Io sono sicuro di me stesso e delle mie qualità, so che posso dare tanto e sono contento di questo mio approccio in un top club come l'Inter. Non faccio paragoni con altri giocatori, mi piacciono quelli di qualità, ma io sono Gagliardini e resto tale. Devo migliorare, e posso segnare anche qualche gol, magari se mi sblocco ne arrivano altri".

Un'eventuale vittoria potrebbe riaprire il discorso scudetto? "Noi giochiamo ad armi pari, siamo una grande squadra e ce la giochiamo con chiunque. Sicuramente una vittoria darebbe un messaggio al campionato". Sei stato vicino alla Juve a gennaio? "Non lo so e non mi interessa, sono felice di essere qua, non me l'aspettavo di approdare all'Inter già a gennaio". Chi toglieresti alla Juve? "Ha tanti campioni, dovessi scegliere prenderei Bonucci, che è il difensore più completo del campionato, ha tecnica, tattica ed è molto forte. Anche senza Pogba è arrivato Pjanic, il più forte in Italia per qualità e mezzi". Quale errore non dovete commettere? "Dobbiamo cercare di partire forte dall'inizio, facendo la partita, senza esporci troppo alle loro ripartenze. Sono un giocatore migliorato anche per merito di Gasperini che mi ha cambiato positivamente aggiungendo alcune idee tattiche al mio repertorio". Corsa su Roma o Napoli? "Su tutte e due, sono entrambe fortissime con due grandi allenatori, influiranno molto gli scontri diretti". La nazionale a marzo? "E' una conseguenza delle mie prestazioni, se gioco bene arriverà la chiamata. Gli Europei sono un obbiettivo concreto". Pioli? "E' simile in un certo senso a Gasperini, difende, recupera, e fa possesso palla, ma mi aggiunge idee e mi completa come calciatore".


Tags: inter juve conferenza gasperini bonucci pioli gagliardini

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE