Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 21 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il dramma di Alemao: Mia madre è morte e non so neanche come

28/04/2020 08:40

Il dramma di Alemao: Mia madre è morte e non so neanche come |  Sport e Vai

«Ancora non so perché mia madre, Margherita, sia morta. Nessuno ci ha detto niente, non abbiamo neanche potuto salutarla come avremo voluto, come si dovrebbe. È successo tre settimane fa ed è andata via in quattro giorni. La tosse è diventata polmonite, c’è stato un peggioramento e poi è spirata. L’abbiamo portata al Cimitero ed eravamo lì soltanto i familiari più stretti, i figli e i nipoti. Ci hanno consentito di stare dieci minuti insieme. Senza ovviamente che si potesse aprire la bara, per vederla ancora una volta. L’ultima». Lo racconta al Corriere dello sport l'ex centrocampista del Napoli Alemao: " «Ora vorrei almeno capire, vorrei qualcuno che mi dicesse cosa me l’abbia portata via, se il Covid-19 o soltanto il destino. Perché qui l’isolamento sociale è relativo, a San Paolo c’è una mobilità pari al 60%. E c’è un Governo sul quale devo tacere, per educazione, altrimenti sarei costretto a sfogarmi con toni che non mi appartengono. Qui si fanno pochi tamponi, non mi fido di chi comanda, di quello che ci viene detto, di quello che si fa e che mi sembra pochissimo. Siamo un Paese enorme, con duecento milioni di abitanti, e il virus potrebbe ammazzare ancora e ripetutamente, perché non esistono forme di controllo del contagio».


Tags: napoli madre alemao

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE