Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 24 Agosto 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Giaccherini vuole la rivincita a Napoli, suo grande rimpianto

21/11/2018 11:56

Giaccherini vuole la rivincita a Napoli, suo grande rimpianto |  Sport e Vai

Di suo parla poco, l'ha fatto una volta sola quando andò al Chievo lasciando Napoli dopo le incomprensioni con Sarri (“L'unica spiegazione è l’infortunio iniziale che mi impedì di far vedere a Sarri che sono una mezzala: restai fuori due mesi per uno strappo e nel frattempo arrivarono Zielinski e Rog. Così Sarri mi mise esterno, un ruolo che non faccio bene: per lui ero il vice Callejon. È stato un disguido tattico. Ho provato a dimostrare di poter comunque essere utile al Napoli, ma lui ormai aveva questa visione di me. In campionato ho fatto una sola gara da titolare e ho anche segnato. Ma non mi sono mai permesso di chiedergli perché non giocassi mai. “In campo è bravissimo, ma ha questo problema di rapporto con le riserve. Quando alleni una grande squadra devi saper gestire bene il gruppo e sotto questo punto di vista Sarri difetta. Per lui esistono 14 o 15 giocatori, ma se hai le coppe e vuoi vincere il campionato hai bisogno della rosa intera. Ed è giusto far sentire tutti importanti. Io a Napoli non mi sono mai sentito importante”) per il resto Emanuele Giaccherini lascia che a parlare sia il suo procuratore, Furio Valcareggi, che imperversa spesso sulle radio napoletane. Domenica c'è Napoli-Chievo e il grande ex freme: vuole recuperare dall'infortunio e giocare da titolare in quel San Paolo che non ha mai potuto sentire veramente suo. Sta stringendo i denti il centrocampista, darebbe tutto per non saltare l'appuntamento. Vuol dimostrare ai napoletani che anche lui ci sarebbe stato bene in questa squadra. Il grande rimpianto si chiama proprio Ancelotti. Con il nuovo tecnico sarebbe stata tutta un'altra storia anche per lui come ha rivelato qualche giorno fa proprio il suo agente: "Sto rosicando tantissimo per quanto è accaduto. Ora che c'è Ancelotti anche uno come Giaccherini avrebbe trovato spazio a Napoli. Avrebbe potuto fare bene, inserito in un gruppo bello. Giaccherini stava benissimo a Napoli. La moglie del calciatore, inoltre, ha più volte ribadito il suo amore per Napoli. Peccato sia andata così...".

 

 

 

Interviste e notizie di tennis che riguardano direttamente o indirettamente Federer

Interviste di calcio internazionale (da Mourinho a Messi, da Cavani a Zidane)

Il personaggio di Champions (la mattina del martedì e del mercoledì quando si gioca la Champions un ritratto di un possibile protagonista della serata sul modello di quanto fatto per i Mondiali)

Ciclismo: Tour, Giro d'Italia, Vuelta, Milano-Sanremo, Gand-Wevelgem, Fiandre, Roubaix, Amstel Gold Race, Freccia Vallone, Liegi-Bastogne-Liegi, Giro di Lombardia (vanno bene, volete togliere/aggiun


Tags: napoli Giaccherini sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE