Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 19 Agosto 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Giaccherini si prende la rivincita: Ancelotti un grande, Sarri non ha mai vinto

26/05/2018 13:51

Giaccherini si prende la rivincita: Ancelotti un grande, Sarri non ha mai vinto |  Sport e Vai

A Napoli era diventato un oggetto misterioso, quasi un ex giocatore, al punto da far pensare che la sua ricca e brillante carriera fosse alle battute finali: con Sarri Giaccherini non giocava mai ma passato al Chievo l'ex Juve ha dimostrato che l'errore era di chi non lo considerava. Deciso per la salvezza, autore anche di un eurogol da applausi, il centrocampista parlando a Radio Crc attacca e rivela: “Contro il Bologna ho fatto un gol bellissimo, lo dedico alla mia famiglia che mi è stata molto accanto durante il periodo difficile a Napoli. La città è meravigliosa, la più bella del mondo, ma ero depresso perché le cose non andavano bene per me in squadra. Con De Laurentiis ho sempre avuto un bel rapporto, lui ha voluto che restassi anche negli scorsi mesi perché mi riteneva importante per lo spogliatoio. Il mister invece ha fatto altre scelte. Io non ho mai fatto polemica ma non è facile allenarsi sapendo di non giocare. Quando si allena una grande squadra l’importante è gestire le forze, basta vedere cosa fa la Juventus: non è necessario spremere sempre i soliti giocatori. A gennaio ho detto che il Napoli avrebbe vinto lo Scudetto ma se davvero l’ha perso a Firenze in albergo vuol dire che in realtà non era pronto per vincerlo davvero”. Da Sarri ad Ancelotti, per il Napoli è un colpaccio: “Ancelotti? La sua carriera parla per lui, ovunque sia stato ha vinto e ha dato una grande mentalità, la stessa che ora serve al Napoli. Sarri ci ha provato ma non ha mai vinto nulla. Con Ancelotti si può aprire un ciclo. Nazionale? Mancini è la persona adatta per ripartire. Insigne? Sa cosa deve fare, è il giocatore più talentuoso che abbiamo in Italia, deve trascinare la Nazionale come fa con il Napoli. Io so cosa voglio, cioè tornare al Chievo. Se però Ancelotti mi chiamasse valuterei la situazione, vedremo cosa accadrà, nel calcio non si sa mai”.


Tags: ancelotti Giaccherini sarri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE