Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 31 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ghoulam si vede ancora a Napoli: L'anno prossimo puntiamo allo scudetto

18/05/2017 15:43

Ghoulam si vede ancora a Napoli: L'anno prossimo puntiamo allo scudetto |  Sport e Vai

E' seguito da diversi top-club, aspetta un significativo ritocco sull'ingaggio ma Faouzi Ghoulam non si immagina lontano da Napoli. Almeno stando a sentire le sue parole in un'intervista alla radio ufficiale, Kiss Kiss. Il terzino si proietta sulla prossima stagione come se non ci fosse il minimo dubbio sulla sua permanenza in azzurro: “L'anno prossimo dovremo dare il massimo e vedremo cosa accadrà. Se lotteremo per la vittoria sentiremo l'atmosfera e anche la pressione di un'intera città. Vincere le ultime partite vuol dire anche mettere le basi per il prossimo anno. Dall'inizio bisognerà essere pronti la prossima stagione, sia in casa che fuori casa. Vogliamo fare il record di punti e dare il massimo. E' come un sogno e a volte un sogno diventa realtà. Sarebbe bello viverlo invece che sognarlo. La città ha bisogno di vincere lo scudetto e noi proveremo a farlo. Per quest'anno c'è rammarico, è ovvio. Vogliamo vincere per questo pubblico. Il napoletano ha bisogno di vincere e noi sul campo lo sentiamo. Per orgoglio dei tifosi proveremo a vincere qualcosa ogni anno. Io voglio bene a tutti i tifosi e do il massimo sul campo. Dobbiamo fare bene noi e portare tutti allo stadio già dall'inizio. Ci toccherà fare bene subito. Noi ci crediamo". Ghoulam si sta consacrando re degli assist: “E' la mia migliore stagione da questo punto di vista e sono contento. Se serve a far vincere la squadra è ancora meglio. Il mio lavoro però è sempre quello del difensore, quindi la mia testa pensa prima a difendere e poi ad attaccare". Ghoulam ha parecchi modelli come terzini sinistri: "Mi piaceva tantissimo Evra ai tempi del Manchester United e della Nazionale francese. Era un giocatore che guardavo tantissimo. Ma anche Roberto Carlos. Ora nel calcio moderno diventa tutto più difficile. Ma ce ne sono tanti di forti, ad esempio Marcelo. Io devo migliorare tanto e quindi devo lavorare". Poi un elogio al tridente leggero: "Siamo contenti di avere tre giocatori forti, ma non dobbiamo dimenticare tutti gli altri. I centrocampisti, Milik, Pavoletti e Giaccherini che sono in panchina e si fanno trovare sempre pronti quando giocano. Pavoletti poi è il più pazzo della squadra. Un grande uomo, un grande giocatore e una bella persona da vivere. Ci aiuta a fare gruppo. Grazie a queste qualità si lavora benissimo tutti insieme. E' uno di noi. La città l'ha accettato e lo stesso vale per noi. Uno che entra nel nostro gruppo entra pure nella nostra famiglia. Siamo un gruppo che è insieme da diversi anni, quelli che entrano si mettono a disposizione ed è tutto più facile. Poi abbiamo un bel gioco. Lavoriamo tantissimo a Castel Volturno, con tutto lo staff tecnico. Dobbiamo ringraziare Sarri e il suo staff per il lavoro straordinario. Ci danno tutto ciò che serve per fare una buona prestazione la domenica".

Stefano Grandi


Tags: napoli Pavoletti ghoulam

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE