Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 27 Febbraio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Galliani: Legato a Ancelotti e Allegri, non saprei chi scegliere

24/11/2018 13:31

Galliani: Legato a Ancelotti e Allegri, non saprei chi scegliere |  Sport e Vai

Il Milan dei tempi d'oro, il rapporto con Ancelotti, la sfida scudetto Juve-Napoli, l'ammirazione per Sarri e la Var. Parla di tutto Adriano Galliani intervistato da Radio CRC e parte dagli elogi al tecnico del Napoli: "Voglio parlare della persona Ancelotti. Gli voglio un bene dell’anima. È una persona straordinaria, davvero super. Io l’ho inseguito tantissimo, finché una notte ebbi finalmente il permesso di incontrarlo. Lo incontrai in una stanza d’albergo e lui trovò l’accordo economico con noi. Con il presidente trovai l’accordo il giorno dopo e poi divenne un nostro giocatore. Lui era stato sconsigliato dai nostri medici e chi l’ha venduto pensava di aver fatto un affare e invece  Ancelotti diventò fondamentale per noi. Scudetto, due Coppe dei Campioni. Juve e Napoli oggi hanno i due migliori organici della serie A, ma questi organici sono  arricchiti e potenziati dai loro allenatori che sono grandissimi. Li conosco bene e ho molto affetto per loro, credo ricambiato. Credo che la lotta per lo scudetto sia assolutamente fra queste due squadre. Non ho detto Spalletti? Spalletti ha un percorso da ottimo allenatore, ma non ha mai vinto quello che hanno vinto Allegri o Ancelotti.  È un grandissimo allenatore.  Dico solo che conosco bene questi due allenatori. Chi scelgo tra i due? Voglio troppo bene ad entrambi per scegliere.  Io credo di si qualificheranno entrambi in Champions. Intanto adesso dovete tener conto che il Napoli ha un allenatore che ha vinto ovunque sia andato.  Max ha fatto tanti anni con noi e oltre ad aver vinto scudetto e Supercoppa italiana, siamo sempre andati in Champions e superato il girone".  Ancelotti super ma per Galliani anche Sarri è un top: "Fenomeno, Fenomeno, Fenomeno. Io sono innamorato degli allenatori che fanno giocare bene le loro squadre. Vero, l’ho corteggiato. Un altro che ho corteggiato è Giampaolo. A me piacciono gli allenatori che giocano in un certo modo". Infine capitolo Var: "Ieri per poco non mi è preso un coccolone quando ho visto l’intervista  a Tagliavento, quando ha parlato del gol di Muntari. Mi chiedo come si faccia a criticare il VAR! Metterei anche il challenge come nel Tennis. Sono tutte cose che migliorano e riducono il numero degli errori.  Mi chiedo perché gli arbitri non dovrebbero essere aiutati ”.


Tags: GALLIANI allegri ancelotti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE