Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 23 Febbraio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ex Milan Schnellinger fa 80 anni: Quando Rivera mi mandò a quel paese

30/03/2019 09:51

Ex Milan Schnellinger fa 80 anni: Quando Rivera mi mandò a quel paese |  Sport e Vai

Compie 80 anni oggi Karl Schnellinger, ex giocatore del Milan diventato celebre anche per il gol di Italia-Germania a Messico '70 che portò la sfida ai supplementari destinati ad entrare nella storia. Intervistato da Il Giornale dice: "Studiavo in un ginnasio dove tutti i professori odiavano il calcio. Quando mi chiamavano alla lavagna e non sapevo rispondere mi dicevano: vedi? É il calcio che ti rovina...Ho giocato a pallone, vinto tanto, visto il mondo. Mi hanno voluto bene e rispettato ovunque. Va bene così. L'avversario più forte? Best, Cruijff, Pelè. Ma il migliore è stato Di Stefano. Era nel Duemila negli anni '50". Italia-Germania 4-3 del '70 non è la sua partita più bella: «No, ma è una partita eterna. Io sarò per sempre quello che l'ha creata. È un dono di Dio. .Avevo visto sull'orologio dello stadio che il tempo era scaduto e mi sono detto: che cavolo ci stai a fare in difesa? Volevo evitare il casino di fine partita. Invece mi sono trovato tra i piedi la palla di Grabowski. Mi sono trovato seppellito dagli abbracci dei miei. Quando mi sono rialzato non ho avuto il coraggio di guardare negli occhi Rosato. Ma gli altri compagni del Milan....Mi mandarono a f...Anche Rivera mi disse: ma sei matto? Alla fine ho voluto la sua maglia e lui la mia. Sono andato anche negli spogliatoi a salutarli. Sono stato l'unico». Rocco gli diceva: «Te lego, tedesco, te lego...: «Peggio. Se andavo in attacco mi tagliava le p.....Però Rocco è stato come un padre per me. Sul piano umano nessuno è stato come lui». È sempre tifoso del Milan: «Tifoso e innamorato. Soffro se non vince anche se da tedesco non lo faccio vedere. Gattuso è un bravo ragazzo, pulito. Spero che sappia vincere la pressione, spero che continui a lungo sulla panchina. E che ci porti in Champions". Ultima riflessione su San Siro: «Sono i tempi che cambiano. Ma San Siro è il cuore di Milano. Come si fa a strapparsi il cuore?».


Tags: milan messico italia-germania

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE