Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 24 Novembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Ex Milan Rami si difende dalle dure accuse di Pamela Anderson

29/06/2019 13:07

Ex Milan Rami si difende dalle dure accuse di Pamela Anderson |  Sport e Vai

Qualche giorno fa Pamela Anderson ha annunciato la fine della sua storia con il Adil Rami raccontando di essere stata tradita dal compagno e lo ha accusato di aver condotto una doppia vita e rinfacciando all'ex difensore del Milan di essere stato violento nei suoi confronti. Su Instagram il giocator, dopo ampia riflessione, nega le accuse di violenza e si difende con un lungo messaggio. "Non ho scelta, mi dispiace. Ho taciuto perché sono scioccato ed è molto difficile parlare. Ma ho un peso nel mio cuore. Lo renderò semplice e chiarissimo e, come ho detto prima, non commenterò i dettagli della nostra vita con Pamela. Voglio dirvi che queste accuse di violenza sono completamente false e non posso lasciar perdere. Chi mi conosce sa quali sono i miei valori. Sanno che è impossibile e non posso. Se voleva farmi male, ha scelto bene. Sa che il mio impegno per la causa della violenza contro le donne è qualcosa che per me è davvero importante. Rispetto troppo le donne che ho incontrato e questa lotta! È davvero disgustoso. Dopo aver mentito per mantenere un buon rapporto con il suo ex e i suoi figli è una cosa, ma usare bugie sulla violenza per ferirmi, va troppo oltre ed è ingiusto. Ancora una volta non permetterò di ricevere queste false accuse rivolte a me e alla mia famiglia senza rispondere. Tutto questo è troppo grave. Qui ho detto quello che dovevo dire e con il cuore. Lascio che i professionisti si occupino di questo ora“.


Tags: milan rami pamela anderson

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE