Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 19 Ottobre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

De Laurentiis: Ecco cosa ho detto ad Agnelli e la verità su Icardi

11/07/2019 15:07

De Laurentiis: Ecco cosa ho detto ad Agnelli e la verità su Icardi |  Sport e Vai

"Sulla Superlega credo ci sia una grande ignoranza, non avendo partecipato alle varie riunione dell'Eca. Grazie all'Eca si sono ottenuti tanti vantaggi per i club e posso assicurarvi che non è nelle intenzioni del presidente Agnelli l'idea di fare una SuperChampions per pochi eletti. Ha cercato di allargare anche a club meno blasonati, il problema però va ridimensionato e impostato in un altro modo: se parliamo del 2024-2027 si tratta di un periodo così distante che sarebbe illogico anticipare una cosa lontana. Oggi già un anno è lontanissimo". Intervenuto all'emittente ufficiale del Napoli, Radio Kiss Kiss, il presidente azzurro De Laurentiis fa il punto della situazione e inaugura la rubrica quotidiana su "il calcio che vorrei": "Manderei a casa quelli che non sanno lavorare bene, vorrei persone giovani che abbiano capacità di offrire una sorta di esperienza del futuro ed essere visionari in senso positivo, prevedendo ciò che sta per accadere. Ad Agnelli ho detto questo: vedi soprattutto come avvicinare i bambini al calcio, perchè si appassionano più ai giochi elettronici visto che le partite stanno diventando noiose. Dobbiamo immaginare chi saranno i nostri prossimi fruitori: i millennial si sono allontanati dal calcio, praticano gli E-games. La mia idea da dare al Ministro dell'Istruzione è di insegnare a scuola tecnica e tattica del calcio, insegnando a commentare, che significa la difesa a 3 o a 4, cos'è un trequartista". De Laurentiis ricorda cosa aveva detto in tempi non sospetti su Blatter e Platini ("credo che non mi sbagliassi più di tanto") e aggiunge: "Dobbiamo immaginare cosa desiderebbero i media perchè si parla in termini di centinaia di milioni di potenziali clienti. Immagino due Champions League, una delle big e una delle altre e le migliori si incontrano tra di loro per decidere chi alza la coppa". Sul tempo effettivo nel calcio il patron azzurro spiega: "Gli stadi sembrano degli acquari in cui a un certo punto il tempo si ferma, mi sono sempre detto che è il momento di evitare l'intervallo di 15'. Sarebbe bello interrompere ogni 10' con un time-out per gli allenatori e consentire di fare tutti i cambi che si vuole, come accade in altri sport, per ottimizzare anche gli investimenti e gli acquisti". Infine un pensiero su James: "E' nei nostri cuori e ancor più di chi lo ha già allenato che è Ancelotti, dobbiamo fare i conti col Real e non vogliamo cedere alle richieste del Real che riteniamo ingiuste. La nostra è una squadra già molto forte, possiamo fare dei colpi ma solo se sono realizzabili. Vogliamo acquistare ma non commettere degli errori. Icardi? Una stupidaggine che debba incontrare Wanda Nara, l'ho incontrata tre anni fa e mi è stato sufficiente. Icardi non rientra nelle necessità attuali. Era un altro momento storico quando lo chiesi".


Tags: napoli de laurentiis agnelli

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE