Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 5 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Damiano Tommasi spiega il suo addio all’AIC

30/06/2020 07:59

Damiano Tommasi spiega il suo addio all’AIC |  Sport e Vai

Damiano Tommasi ha deciso di dimettersi dalla carica di presidente e consigliere dell’Associazione Italiana Calciatori. A spiegare questa decisione è stato proprio l’ex giocatore della Roma che ha pubblicato una nota in cui spiega la sua decisione. 

Il comunicato

“Oggi con le dimissioni dalla carica di consigliere e presidente dell’Aic si chiude per me un percorso iniziato con l’ingresso nel Consiglio Direttivo nel lontano 1999. Non è stato per nulla semplice prendere il testimone nel 2011 da Sergio Campana, dopo 43 anni di storia. I momenti complicati sono stati tanti e ne siamo usciti con l’unione e il gioco di squadra. La nostra associazione ha bisogno di unione e di una voce univoca. Nell’ultimo periodo non è sempre stato così e per questo è bene che non ci siano divergenze all’interno della cabina di comando in  vista dei prossimi appuntamenti”. 

Il periodo difficile

Damiano Tommasi, come gran parte delle componenti del mondo del calcio, ha vissuto un momento di grande difficoltà nel dover affrontare l’emergenza coronavirus. La sua posizione come presidente dell’associazione calciatori lo ha spesso messo in difficoltà visto che ha dovuto mediare tra i vari interessi in ballo al momento della sospensione del campionato e quando il calcio è ripartito. Nelle ultime settimane però era emersa una differenza di vedute all’interno dell’associazione che ha portato l’ex Roma a compiere questa scelta. 


Tags: aic dimissioni damiano tommasi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE