Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 21 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

D'Orrico stronca libro Zanetti: 3 meno meno, che gaffe su Stankovic

07/01/2019 16:00

D'Orrico stronca libro Zanetti: 3 meno meno, che gaffe su Stankovic |  Sport e Vai

Non è piaciuta ad Antonio D'Orrico, critico letterario del Corriere della Sera, l'ultima fatica editoriale di Javier Zanetti. Nell'inserto culturale del giornale il cronista stronca il libro "Vincere che fatica" scrivendo dell'argentino "che fu capitano dell' Inter di Mancini e di Mourinho, ma anche di quelle perdenti di Cooper, capitano del Triplete dunque, ma pure del 5 Maggio (lo scudetto ormai vinto perso inopinatamente contro la Lazio nel 2002), è recidivo. Aveva già scritto un brutto libro (complice Gianni Riotta) e adesso ne ha scritto un altro, Vincere, ma non solo.

Nel primo narrava noiosamente la sua carriera sportiva, nel secondo narra (ancor più noiosamente) la sua carriera di manager, di vice presidente (come ricorda più volte e sempre in inglese) della società nerazzurra, di dirigente che si confronta non più con le ali avversarie, ma con i Ceo e gli amministratori delegati.

Un brutto libro in cui l' autore si mette alla pari di Francesco Totti, confronto insostenibile in termini di religione calcistica. E del grande Dejan Stankovic dice solo che era un tipo che si innervosiva facilmente (era molto di più Deki, era un campione). Meno male che parla bene almeno di Diego Milito, artefice massimo del Triplete, quando Mauro Icardi nella sua autobiografia scrisse male (profeta in patria viste le ultime vicende) degli ultrà dell' Inter, il vice president si schierò con gli ultrà. Ricordando il 10+ a Milito, al Capitano più di 3 meno meno non posso dare.


Tags: inter milito Zanetti

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE