Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 2 Dicembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Copa America Centenario 2016 - Risultati e sintesi del 5 Giugno

06/06/2016 05:01

Copa America Centenario 2016 - Risultati e sintesi del 5 Giugno |  Sport e Vai

Nella partita giocata alle 23.00 italiane a Chicago il Venezuela vince contro la Giamaica per 1-0, in una partita segnata dall'espulsione di Austin nel primo tempo e decisa dalla rete del calciatore del Torino Martinez. I vinotinti passano in vantaggio al 16', dopo aver avuto un ottimo approccio alla gara, contro una Giamaica un po' spenta e soprattutto nervosa. Tra i tanti falli Austin ne commette uno da codice penale, rischiando di rompere la caviglia a un avversario con un intervento durissimo: per il signor Carrillo è rosso diretto. La decisione, ineccepibile, spiana la strada al Venezuela, ma il primo tempo si chiude comunque sull'1-0. A inizio ripresa la Giamaica ci prova, sfruttando un approccio troppo morbido dei vinotinti, ma le speranze di Hector si infrangono sul palo. Martinez sfiora la doppietta personale, ma trova il miracolo di Blake. Finisce 1-0 per il Venezuela, che compie il primo passo verso un eventuale passaggio del turno: adesso probabilmente basterà battere almeno una tra Messico e Uruguay.

E il Messico invece vince il primo big match della Copa, sbarazzandosi con un 3-1 dell'Uruguay. La squadra di Osorio passa in vantaggio con un'autorete di Pereira e si ritrova in superiorità numerica per il rosso a Vecino già a fine primo tempo. Eppure Godin riesce a pareggiare, ma negli ultimi 5 minuti Marquez ed Herrera riportano il Messico in vantaggio. Pesano tantissimo gli errori dell'ex Inter Alvaro Pereira, che prima fa autorete e poi sul gol di Herrera sbaglia i tempi dell'intervento. Il Messico, però, si dimostra una quadra più compatta, e conquista i tre punti sebbene rimanga anche in dieci (parità numerica) per il doppio giallo comminato a Guardado. 

La notte di Coppa interamente dedicata al girone  C delinea un quadro di equilibrio in un girone difficile: il Messico dimostra di avere qualcosina in più delle altre per gioco corale e collettivo, l'Uruguay giochicchia ma non ha certezze difensive, la Giamaica è una squadra folle, il Venezuela è cinico. Ma è ancora tutto in gioco.

 


Tags: uruguay messico copa america venezuela

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE