Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 23 Febbraio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Chiellini: Tifavo Milan e Maldini, il peggior avversario è stato Ibra

11/11/2019 16:05

Chiellini: Tifavo Milan e Maldini, il peggior avversario è stato Ibra |  Sport e Vai

"Tolti Ronaldo e Messi, che sono due extraterrestri, io dico sempre che l'avversario peggiore da marcare è Ibrahimovic. Aveva forza fisica, velocità, tecnica, personalità... Ho avuto la fortuna di giocarci insieme ed è sempre stata tosta giocarci contro". Giorgio Chiellini risponde alle domande dei piccoli tifosi dello Junior Center come si legge su Tuttojuve: "Penso che potermi allenare tutti i giorni sia la cosa più bella, perché quello che amo è diventato il mio lavoro e la mia vita. Mi ritengo fortunatissimo e mi diverto ogni giorno che vado ad allenarmi, anche quando devo alzarmi presto, anche quando nevica. Vado sempre con un grande sorriso ad allenarmi, ma quando dovrò smettere sono sicuro che ci sono tante cose che la vita potrà darmi. Fare quello che uno ama, però, credo sia davvero una cosa speciale". Gli chiedono cosa voglia dire essere il capitano della Juve dopo grandi capitani come Buffon e Del Piero: "E' un grande onore e un grande onere. E' bellissimo, ma è anche un grande responsabilità. Se guardi le foto e i nomi dei capitani prima di me c'è da spaventarsi un pochino. E' bello, ho avuto la fortuna di giocare con quei capitani, rubato qualche segreto, capito come si comportavano in certe circostanze, ma poi ognuno deve essere sé stesso. Li prendo ad esempio perché sono persone speciali e mi hanno aiutato tanto nella crescita, poi ci metto del mio. Essere capitano della Juve e della Nazionale, però, va oltre ogni sogno più grande che potessi avere alla vostra età". Il difensore bianconero rivela: "Ero tifoso del Milan da bambino, purtroppo, poi sono migliorato, crescendo sono diventato più intelligente. Ed era Maldini il mio preferito. Io ho un fratello gemello, lui era juventino e non potevo tifare la stessa sua. Lui era della Juve e lui del Milan, potete immaginare quando a 20 anni mi ha comprato la Juve la felicità di mio fratello. E da quando sono qui è stato subito amore e ora penso sia difficile trovare uno più juventino di me sulla terra".


Tags: juventus buffon Chiellini

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE