Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 23 Luglio 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Chiellini perdona Bonucci: Un fratello e un amico, Juve grande comunque

30/08/2017 15:11

Chiellini perdona Bonucci: Un fratello e un amico, Juve grande comunque |  Sport e Vai

La nazionale azzurra prepara la cruciale sfida del Bernabeu contro la Spagna, valevole per le qualificazioni mondiali, ma Giorgio Chiellini pensa soprattutto alla Juve: "Cardiff? Non ci pensiamo, ne abbiamo tante altre di partite da vendicare con la Nazionale", giura mentre spiega come proverà a battere la Spagna e a portare l'Italia a Russia 2018: "Loro avranno un atteggiamento diverso rispetto all'Europeo, lì era alla fine di un ciclo. Sarebbe sbagliato aspettarsi la Spagna di Parigi, ce l'aspettiamo più viva. Da parte dell'Italia occorrerà una partita di grande spessore. Bisognerà fare una partita da grande squadra, se poi riusciremo a vincere tanto meglio".

LA RICETTA JUVE

 Alla Juventus ogni anno bisogna cambiare, per motivi anagrafici e non. Bernardeschi? Higuain aveva fatto 37 gol ed è partito con gradualità, Federico fa quello che gli viene chiesto. Deve lavorare, avrà il suo spazio, crescerà, è successo a gente più vecchia con un curriculum più importante. Nella seconda parte della stagione potrà essere determinante per noi. Con le sue qualità può essere devastante. Con tutto il rispetto è diverso giocare alla Juve rispetto alla Fiorentina. Dell'ultima Under 21 forse è stato il migliore, può scrivere pagine importanti". 

L'AMICO LEO

Nell'Italia, intanto, si ricomporrà lo storico tandem con Bonucci: "Fa piacere tornare insieme a lui. Abbiamo condiviso tanti momenti anche fuori dal campo, tutte cose che poi portano ai risultati. Non so se siamo mai stati la difesa più forte del mondo. Ciò che conta è la squadra; se abbiamo fatto bene è perché le squadre ci hanno aiutato a mettere in luce le nostre caratteristiche. Il suo addio? La mattina che ci siamo trovati me l'ha annunciato, quello che dovevo dirgli l'ho detto a lui: è stato più che un compagno, più che un amico. Poi si rimane fratelli. La cosa più bella vedere i pregi e i difetti di ciascuno, non bisogna focalizzare le cose negative, ma vedere il meglio. E vogliamo continuare a farlo. Le scelte possono essere condivisibili o meno, ma qualche anno smetteremo tutti e sarà giusto portarsi dietro il bello. Hoewedes? Sono completamente diversi, sarebbe stato sbagliato cercare uno come Leo, o come Pirlo, Vidal o Pogba. Devi trovare un equilibrio che porti la squadra a migliorare. E l'abbiamo sempre fatto. Il prossimo anno ci sarà l'addio di Buffon, il portierone, ma giocheremo uguale con un grande portiere come Szczesny".


Tags: italia giorgio chiellini leonardo bonucci spagna

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE