Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 26 Settembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Chiariello: L'ironia su Pallotta scatena i social

05/07/2020 15:05

Chiariello: L'ironia su Pallotta scatena i social |  Sport e Vai

"La Roma da scudetto che affronteremo stasera: ALISSON; RUDIGER MANOLAS MARQUINHOS EMERSON PALMIERI; Veretout PJANIC NAINGGOLAN; SALAH Dzeko LAMELA In panchina: SZCZESNY, SCHICK, LUCA PELLEGRINI, Smalling, Pellegrini, Zaniolo. Ah, dite che quasi tutti Pallottino li ha venduti? Se avesse fatto questi disastri De Laurentiis, altro che “pappone”: non oso pensare che sarebbe successo a Napoli e nel Napoli. Che pure ha venduto LAVEZZI, QUAGLIARELLA, CAVANI, HIGUAIN, HAMSIK, JORGINHO. Ma restando sempre ad alti livelli, comprando bene e vincendo qualcosa". E' il post velenoso di Umberto Chiariello. Il giornalista di Canale 21 ironizza su twitter sulla gestione della Roma, facendo un raffronto tra la politica di Pallotta e quella di De Laurentiis. Sui social si apre il dibattito: "Dimostrazione lampante di che pasta e' fatto ADL, tanto criticato e ripudiato! Pallotta stain Italia per guadagnare sulla Roma, come lo sono i Cinesi con Inter e Milan! Non e' che ADL e' immune da tutto questo, ma lo fa imprenditorialmente molto cauto e con assennatezza!". C'è però chi nota: "Ma che ragionamento è? Certi giocatori citati sono stati comprati solo grazie ai soldi incassati dalle precedenti cessioni. Aggiungerli era impossibile. Senza Nainggolan non ci sarebbe Zaniolo. Il portiere polacco era un prestito". Infine, in vista dello scontro diretto di stasera, c'è chi tocca ferro: "È la stessa che abbiamo affrontato all’andata e c’è le ha suonate di santa ragione. Quindi meglio stare zitti".


Tags: Roma de laurentiis pallotta

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE