Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 10 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Brasile, tifosi Paysandu fanno sospendere gara e distruggono auto giocatori

19/10/2013 17:35

Brasile, tifosi Paysandu fanno sospendere gara e distruggono auto giocatori  |  Sport e Vai

Non è un periodo felice per il calcio brasiliano a meno di un anno dal Mondiale. Numerosi gli episodi di violenza che si stanno verificando sui campi, come l’ultimo caso che risale a ieri sera e che ha visto coinvolto un match di serie B tra Paysandu e Avai a Belem. Con la squadra di casa sotto per 2-0 i tifosi del Paysandu hanno invaso il campo e costretto l’arbitro a sospendere la gara a 10 minuti dalla fine. Le immagini televisive hanno mostrato i supporters brasiliani intenti a lanciare oggetti e fumogeni contro le forze dell’ordine schierate in assetto anti-sommossa mentre i giocatori spaventati scappavano negli spogliatoi. Atleti e dirigenti locali hanno trovato una brutta sorpresa anche all’esterno dello stadio, quando hanno trovato le loro auto danneggiate da atti di vandalismo nel parcheggio antistante l’impianto. Già prima del gol del 2-0 i sostenitori del Paysandu, furiosi per la deficitaria posizione in classifica della loro squadra che lotta per non retrocedere, avevano iniziato a intonare cori beffardi nei confronti della loro stessa squadra e a lanciare oggetti in campo. Tutto è degenerato dopo il secondo gol dell’Avai. Nello scorso weekend altri tre episodi di violenza si erano verificato in Brasile. A Fortaleza i tifosi hanno distrutto i sedili in plastica dello stadio in segno di protesta dopo il 2-2 con il Sampaio Correa. E’ stato necessario invece l’intervento della polizia a Belo Horizonte per sedare gli scontri tra tifosi dell’Atletico Mineiro e del Cruzeiro a San Paolo mentre lo spogliatoio del Vasco De Gama è stato preso d’assalto da decine di tifosi dopo una sconfitta della loro squadra con il Goias.

 Stefano Grandi

 


Tags: violenza vasco de gama atletico mineiro paysandu Calcio in Brasile

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE