Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 9 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Boca, scandalo escort: e Osvaldo rischia subito il taglio

26/02/2015 16:28

Boca, scandalo escort: e Osvaldo rischia subito il taglio  |  Sport e Vai

Ha del clamoroso la notizia riportata dalla testata argentina "Cronica" secondo cui Pablo Daniel Osvaldo, appena arrivato al Boca, più che pensare al campo e al debutto con la maglia "Xeneizes" sognata sin da bambino, si sia indaffarato ad organizzare...un festino. Prima dell'ultima gara di campionato a Temperley, infatti, il centravanti avrebbe fatto entrare due escort nella stanza d'albergo e dato vita ad un vero e proprio party a luci rosse insieme ai compagni Martinez, Orion, Marin e Calleri. Particolarmente imbarazzante la posizione dell'ala Juan Manuel Martinez, beccato con le mani nella marmellata (si fa per dire) dal tecnico Rodolfo Arruabarrena mentre si intratteneva con una delle signorine in questione. Piuttosto che unirsi al festino, il tecnico del Boca sarebbe comprensibilmente andato su tutto le furie e avrebbe preteso l'immediato allontanamento dello stesso Martinez e di Osvaldo, considerato l'ideatore della "bravata". Giunto da pochi giorni in Argentina, insomma, il centravanti ex Inter rischia subito di essere rispedito in Inghilterra, al Southampton. E rischia di veder naufragare, inoltre, la relazione con la bella Jimena Baron, la prosperosa soubrette che, contattata dai media argentini, si è rifiutata - per ora - di commentare la notizia. Chissà se s'è arrabbiata più lei o Arruabarrena. 


Tags: boca osvaldo scandalo taglio escort festino Jimena Baron Temperley

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE