Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 21 Aprile 2019
SEGUI SPORTEVAI SU

Ancelotti porta il Napoli a scuola: Tutti sotto esame negli ultimi 3 mesi

20/02/2019 12:55

Ancelotti porta il Napoli a scuola: Tutti sotto esame negli ultimi 3 mesi |  Sport e Vai

Qualificazione archiviata, lo stadio che è troppo spesso vuoto, come invitare i tifosi a tornare allo stadio per Napoli-Zurigo di domani? Ancelotti prova a dare qualche motivo per andare a Fuorigrotta: "Perchè sta giocando un buon calcio e perchè abbiamo voglia di fare qualche gol. Non sottovalutiamo questa gara, tutto può succedere, è vero che c'è un risultato che ci conforta ma vogliamo evitare sorprese. Ai tifosi però non ho niente da dire". Il primo problema è quello del gol che manca, ma dall'altra parte c'è una porta azzurra che continua a rimanere inviolata: "Mi soddisfa molto perchè facciamo una difesa alta. Gli attaccanti hanno avuto un calo sotto porta ma hanno lavorato bene per la squadra, se prendiamo pochi gol è anche per il loro lavoro". Il gol però bisogna ritrovarlo: "Sono tutti professionisti seri e sanno gestire questi momenti, si sa che ci sono momenti in cui tutto gira per il verso sbagliato. C'è stato un periodo in cui Milik aveva problemi e Mertens andava meglio, ma in generale il problema non riguarda solo gli attaccanti. Serve più attenzione nei piccoli particolari da parte di tutti. Mancano solo lucidità e serenità".  A questo Napoli stanno venendo meno anche i gol dei centrocampisti: "Ci sono andati vicino, Zielinski ad esempio ha creato palle gol, mi aspetto di più anche dai trequartisti, dagli esterni, un movimento più in anticipo dagli attaccanti, tutte cose che abbiamo valutato insieme ai giocatori e su cui siamo tutti d'accordo". In questi tre mesi tutta la rosa resta sotto esame: "E' normale che sia così, negli ultimi 3 mesi come quando si va a scuola si è sotto esame. Siamo arrivati al momento chiave della stagione, ci siamo arrivati bene ma serve uno sforzo supplementare. Si gioca di più e soprattutto in Europa League c'è il dentro o fuori. Un voto alla squadra? Per ora la pagella alla squadra è 7, ma spero di dare un voto più alto alla fine. 5? Non ce ne sono, forse qualche prova singola ma non credo si arrivi a rimandati". Il turnover era stato un marchio di fabbrica di Ancelotti della prima parte di stagione, attenuatosi dopo, ma domani ci sarà: "Abbiamo speso molto, qualche giocatore fresco lo metto: uno su tutti Chiriches che giocherà dall'inizio". Ancelotti torna a dare un giudizio sul calcio italiano: "Dal punto di vista tecnico tattico è diventato forte, per il resto sono rimasti gli stessi problemi. Speriamo si possa migliorare la cultura sportiva, qualcosa si sta facendo". Si tocca anche il caso-Collovati. A casa Ancelotti la moglie può parlare di tattica? "Può parlare di tattica, ma sono io che non ne voglio parlare. Per chi fa il mio mestiere è fondamentale trovare momenti per staccare la spina e guardare un film. Il calcio per me è una grandissima passione ma non deve essere rovinato da extra-stress".


Tags: napoli ancelotti europa league

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE