Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 19 Agosto 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Accordo Milan-cinesi, le clausole: 85 mln per il mercato entro 35 giorni

05/08/2016 14:35

Accordo Milan-cinesi, le clausole: 85 mln per il mercato entro 35 giorni |  Sport e Vai

Con l'ufficializzazione di Fininvest, arrivata alle 14.06, emergono nuovi dettagli relativi al clamoroso accordo tra Silvio Berlusconi e la cordata di investitori cinesi capeggiata da Yonghong Li. Per il mercato del Milan sono subito disponibili 15 milioni. Gli altri 85 relativi al 2016 - dal momento che per i prossimi 3 anni Berlusconi ha 'imposto' agli acquirenti di investirne almeno 350 nell'acquisto di calciatori - saranno sbloccati entro 35 giorni. Cioè - ed è un paradosso - mercato finito. L'intesa prevede caparre e penali. "Il contratto, vincolante fra le parti, verrà perfezionato entro la fine del 2016, una volta ottenute le autorizzazioni previste in questi casi dalle autorità italiane e cinesi - recita la nota di Fininvest - La valutazione dell’AC Milan, in base all’intesa, risulta di 740 milioni di euro complessivi e tiene conto di una situazione debitoria stimata in circa 220 milioni". Quanto alle clausole sugli investimenti, "con l’accordo, gli acquirenti si impegnano a compiere importanti interventi di ricapitalizzazione e rafforzamento patrimoniale e finanziario di AC Milan, per un ammontare complessivo di 350 milioni di euro nell’arco di un triennio (di cui 100 milioni da versare al momento del "closing"). Il contratto prevede anche che con il "signing" gli acquirenti mettano a disposizione una caparra, a conferma degli impegni assunti, pari a 100 milioni di euro, di cui 15 contestualmente alla firma e 85 entro 35 giorni. Durante l’intera negoziazione, nella stesura del contratto e degli impegni che esso prevede, Fininvest ha sempre avuto come obiettivo prioritario quello che il Presidente Berlusconi aveva chiaramente indicato: dotare il Milan, attraverso un assetto proprietario finanziariamente adeguato, di quelle risorse sempre più elevate ormai indispensabili per riportarlo a competere con i più importanti club del calcio mondiale. Nella trattativa gli investitori cinesi si sono avvalsi come advisor per la parte finanziaria di Rothschild & Co. e per quella legale dello studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, Fininvest rispettivamente di Lazard e BNP Paribas e dello studio Chiomenti".

 


Tags: milan mercato cinesi Yonghong Li

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE