Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 12 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Eccellenza, Camaiore-San Teodoro 1-0: mister Tatti deluso

16/05/2016 14:16

Eccellenza, Camaiore-San Teodoro 1-0: mister Tatti deluso |  Sport e Vai

Eccellenza, Camaiore-San Teodoro 1-0

C'è un po' di rammarico per la sconfitta negli spogliatoi del San Teodoro.
Il tecnico Tomaso Tatti, però, pensa già al possibile riscatto nel match
di ritorno. "Nel primo tempo - è l'analisi del mister - abbiamo avuto due
o tre palle gol clamorose ma non siamo stati bravi a metterle dentro.
Avevamo pensato la partita proprio nella maniera in cui si è svolta, anche
perché fa parte delle nostre caratteristiche aggredire gli avversari, come
abbiamo fatto per tutto il campionato. E' la nostra mentalità, e infatti
abbiamo concesso davvero poco al Camaiore, che è una squadra di qualità,
lasciandogli solo qualche ripartenza senza soffrire troppo". Peccato,
dunque, per il gol "casuale" di Federico Tosi: "Sì - ammette - è stata una
rete un po' casuale e che potevamo evitare. Dopo abbiamo rischiato molto,
proprio perché tendiamo sempre a giocare e volevamo recuperare subito il
risultato". Sul ritorno peserà l'espulsione che nel finale ha colpito
Francesco Bazzu: "Le assenze di Bazzu e Federico Tosi - dice il mister -
sono importanti sia per noi sia per loro. Ma cercheremo di vincere la
sfida di ritorno a tutti i costi. Dalla nostra c'è il campo in sintetico,
a cui siamo più abituati, e il nostro pubblico. Dispiace per le palle gol
fallite, però, perché la gara l'avevamo preparata nel migliore dei modi”.
Anche il ds Edoardo Oggianu la vede così: "Abbiamo giocato una buonissima
gara, a viso aperto. Li conoscevamo perché li avevamo visti a Forte dei
Marmi nello spareggio con il Pietrasanta. Non abbiamo scoperto nulla di
nuovo, sono organizzati in tutti i reparti e hanno un Tarantino su tutti.
Ma devo fare i complimenti ai miei per come li abbiamo contenuti e siamo
ripartiti. Il rammarico è di non essere riusciti a segnare. L'espulsione
di Bazzu mi è sembrata eccessiva: era andato lì per dividere gli animi e
si è ritrovato con un cartellino rosso molto pesante". Un cenno anche alle
polemiche in casa versiliese alla vigilia del match: "Non mi ha fatto
piacere leggere le dichiarazioni della vigilia, visto i problemi che il
Camaiore ha avuto in passato con il Castiadas. Non è giusto associarci ad
altri, noi siamo abituati a San Teodoro ad accogliere la gente e lo faremo
anche al ritorno. Poi in campo ci vanno i giocatori e lì il discorso
cambia e diventa un discorso agonistico per cui entrambe le squadre
vorranno passare il turno”

Due protagonisti del match, uno in negativo, suo malgrado, e uno in
positivo. Sono Christian Ibba e Daniele Corsi, attaccante e portiere del
San Teodoro, che analizzano così la sfida persa a Camaiore. “Abbiamo
sbagliato un paio di palle gol clamorose all'inizio - dice la punta - che
non siamo riusciti a mettere dentro per un soffio e abbiamo poi sofferto
le loro ripartenze. Siamo stati bravi a tenerli e questo risultato ci
permette di lasciare tutto aperto per il ritorno. A loro mancheranno Seghi
e Federico Tosi per squalifica e forse Battistoni, uscito claudicante.
Mentre noi speriamo di recuperare Catalano, che è un giocatore molto
importante per il nostro gioco. Dovremo però essere più cattivi sotto
porta, ma davanti al nostro pubblico noi riusciamo ad esaltare
maggiormente le nostre qualità e penso che sarà così anche domenica
prossima”.
Il portiere Corsi, invece, è stato il salvatore della patria su una
punizione di Tarantino che poteva mettere i titoli di coda alla duplice
sfida: “Abbiamo affrontato una buona squadra - dice il numero uno, al
rientro da un infortunio - Sulla punizione di Tarantino,  è vero, ho fatto
un grande intervento sapendo che Nazareno sulle palle inattive è
micidiale. Ho toccato la palla, che è andata sul palo e mi è
fortunatamente ritornata fra le mani. Ho aspettato fino all'ultimo momento
per partire e vedere la traiettoria”. Rammarico per il gol subito:
“Dovremo rivedere l'azione coi filmati - commenta Corsi - perché una palla
calciata in quella maniera non deve passare. Cercheremo di correggere
l'errore che abbiamo fatto riguardando le immagini”. Infine un commento
sullo spareggio promozione: “Queste sono partite - spiega - che si giocano
su 180 minuti e in quella prospettiva vanno analizzate. Le probabilità di
qualificazione restano comunque al 50 per cento. La mia prestazione? Nel
finale ho fatto fatica a calciare la palla, perché venivo da un periodo
fermo dopo l'uscita a fine primo tempo nella finale playoff”.


Tags: eccellenza san teodoro gargiullo camaiore

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE