Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 21 Ottobre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calcio Dilettanti Campania, Giovanissimi Regionali E: Virtus Angri - Vis Ariano 1-0

17/11/2013 19:21

Calcio Dilettanti Campania, Giovanissimi Regionali E: Virtus Angri - Vis Ariano 1-0 |  Sport e Vai

Arriva la sesta vittoria di fila per i grigiorossi dell’U.S. Angri 1927 e stavolta a cadere è la Vis Ariano. E’ bastato il sinistro magico di Giacomo Polverino a risolvere la contesa a favore degli uomini di mister Di Nola ed a continuare a braccare la Virtus Scafatese. L’allenatore dei padroni di casa parte col 4-3-2-1 con Ferraioli ed Agata e sostegno dell’unica punta Montaperto, ma il primo tempo è caratterizzato solo da una conclusione dal limite di Khadiri per gli ospiti al 26° e da un destro di Ferraioli per i padroni di casa, intorno al 35°, finito di poco a lato. L’Angri punge poco e la Vis riesce a difendersi con tutti i suoi uomini dietro i 16 metri. La seconda frazione di gioco si apre con l’ingresso di Iuliano per Liguori e prosegue con un sinistro di Ferraioli bloccato da Greco. I grigiorossi continuano ad attaccare ed al 65° trovano il gol del vantaggio: cross dal lato corto dell’area di rigore di capitan Manzo, colpo di testa di D’Ambrosio respinto da Greco, sulla palla giunge il numero 6 angrese che di sinistro realizza per l’urlo liberatorio dei quasi 1000 tifosi presenti oggi al P. Novi. Dieci minuti più tardi è ancora Ferraioli che calcia di sinistro da buona posizione ma l’estremo difensore ospite respinge in angolo. L’Angri amministra fino al fischio finale che decreta il sesto successo consecutivo dell’era Di Nola ed il -1 dalla capolista. Questo il commento a caldo di mister Di Nola: “Era difficile su questo campo ma abbiamo gente di carattere e per fortuna siamo riusciti a vincere. Nel secondo tempo abbiamo messo un uomo tra le linee come Iuliano, togliendo Montaperto che era il loro punto di riferimento. Penso che ci sono 4-5- squadre che lottano per vincere questo campionato e tra di esse incluso anche la Libertas Stabia. Noi dobbiamo rincorrere e quindi è importante vincere. Sulla partita di domenica prossima a Scafati penso che le due tifoserie siano molto sportive, dunque spero che nè il questore e nè il prefetto ci mettano lo zampino perché dovrà essere una giornata di sport.” Il match winner Giacomo Polverino: “Ho provato una grande emozione dopo il gol che dedico a tutta la tifoseria che ci sostiene sempre, ma in particolar modo a Maurizio Abete e Antonio Caputo che ringrazio per essermi stati vicino anche nei momenti più difficili e durante il periodo dell’infortunio.” E’ intervenuto anche il direttore sportivo Francesco Vitaglione: “Penso che per la vittoria del campionato ci siano 3-4- squadre. Con mister Di Nola abbiamo trovato la giusta quadratura mentre prima forse anche la mancanza di alcuni calciatori infortunati aveva caratterizzato l’andamento del campionato. Per il calcio mercato siamo sempre vigili, ringrazio e cinque calciatori svincolati e penso che la nostra sia una rosa ben assortita ed amalgamata. Restiamo così, anche se già qualche società di Lega Pro ci ha chiesto qualche calciatore. Il pubblico è ritornato e noi siamo felicissimi anche se i nostri rapporti devono migliorare. Tutta la città deve sostenerci perché stiamo facendo grossi sacrifici. Tutto passa, ma l’Angri calcio e lo stadio Novi restano, dunque chiediamo a tutti di continuare a starci vicino.”

 

Il tabellino:

 

U.S. Angri 1927: Longobardi, Liguori (Iuliano), Palumbo, Manzo, Imparato, Polverino, Agata (Salvatore), D’Ambrosio, Montaperto (Schettino), Gargiulo.

A disposizione: De Sio, Gentile, Tortora, Salvatore, Casandrino, Iuliano, Schettino.

Allenatore: Mario Di Nola.

 Vis Ariano: Greco, De Padua, Terracciano, Violante, Guardabascio Gianluca, Memoli (Giordano), Spaccamiglio, Russolillo, Guardabascio Giuseppe, Santosuosso, Khadiri (Purcaro).

A disposizione: Zambrano, Bongo, Grasso, Feleppa, Giordano, Purcaro, Joung.

Allenatore: Gerardo Del Vecchio.

 

Arbitro: Rainone di Nola

Assistenti: Caputo e Iodice di Caserta.

Marcatore: Polverino (A) al 65°.

Ammoniti: Gargiulo, Agata, Manzo(A), Santosuosso, Russolillo, Memoli, Guardabascio Giuseppe (V.A.).

Note: 1000 spettatori circa.

Area comunicazione
Giuseppe Afeltra


Tags: Vis Ariano angri

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE