Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 1 Aprile 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Doping Pechino 2008: c'è un giamaicano, ma non è Bolt

02/06/2016 15:03

Doping Pechino 2008: c'è un giamaicano, ma non è Bolt |  Sport e Vai

Un atleta giamaicano che ha conquistato una medaglia alle Olimpiadi di Pechino 2008 è incluso nella lista dei 31 "positivi postumi" di quell’edizione dei Giochi. La notizia arriva dalla stampa giamaicana a seguito del controllo dei campioni di urina congelati otto anni fa, effettuato recentemente dal Cio con tecniche innovative e sofisticate.

L’atleta ha già ricevuto la notifica della positività ma prima di divulgare il suo nome il Comitato Olimpico attende l’analisi del campione B. Di chi si tratta? Sicuramente di un velocista, visto che le 11 medaglie (sei ori, tre argenti, due bronzi) conquistate dalla Giamaica in quell’edizione delle Olimpiadi arrivarono solo da sprinter. Gli uomini furono soltanto quattro: Usain Bolt (100 e 200) del quale però si è già appreso l'innocenza (non è lui il "dopato") più Michael Frater, Nesta Carter e Asafa Powell nella staffetta 4x100. Molte di più le donne: tra le medaglie d’oro le velociste Fraser e Cambell-Brown, l’ostacolista Walker, tra argenti e bronzi anche Simpson, Stewart, Wilson più le quattro staffettiste della 4x400.


Tags: doping usain bolt giamaica Pechino 2008

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE