Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 7 Luglio 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Volley, Mondiali: Italia mai così male. Berruto: "Parlerò con la Federazione"

15/09/2014 10:57

Volley, Mondiali: Italia mai così male. Berruto: "Parlerò con la Federazione" |  Sport e Vai

Si è concluso con una vittoria il deludente mondiale di pallavolo dell'Italia maschile in Polonia. Alla fine di una serie estenuante di sconfitte, a Bydgoszcz, gli azzurri di Berruto hanno superato l'Australia, fanalino di coda del gruppo E con 0 punti, per 3-1 classificandosi al 13° posto. I parziali: 25-23, 25-14, 21-25, 25-18.

Dopo un po'di sofferenza nel primo parziale, chiuso per 25-23, il secondo set è quasi senza storia con l'Italia vittoriosa per 25-14. Il terzo, invece, va agli avversari per 25-21. Nel quarto e decisivo arriva un netto 25-18 che evita il settimo ko (sesto consecutivo) dopo quelli con Iran, Portorico, Usa, Serbia, Polonia e Argentina.

Per trovare una prestazione così negativa si deve tornare al 1982, quando l'Italia fu quattordicesima. Poi venne la ricostruzione sotto il nome di Julio Velasco che proprio l'Italia ha incrociato sabato, perdendo, sulla panchina dell'Argentina. Ora Berruto e i suoi ragazzi torneranno in Italia dove comincerà un processo di recupero di questa squadra che ci ha regalato molte soddisfazioni, ma un'enorme delusione a questi Mondiali.

Berruto si è preso le sue responsabilità: ”Se questo Mondiale ha un senso, non è quello sportivo, che è stato terribile. Non voglio puntare il dito contro qualcuno o contro qualcosa, mi assumo tutte le responsabilità che competono al mio incarico, ma se questo mondiale ha un senso è quello di dare delle informazioni affinché nel futuro di questa squadra ci siano le condizioni affinché queste situazioni non si ripetano. Faremo un discorso con la Federazione e poi decideremo la strada da prendere se saremo tutti d'accordo”.

Simone Buti: "Resta tanta amarezza, eravamo venuti qui con altre aspettative con la voglia di arrivare in fondo per le medaglie. Ci siamo sciolti come neve al sole... Le abbiamo provate un po' tutte, anche buttandola sui confronti, sulla psicologia ma non siamo mai riusciti a trovare le soluzioni. Le prime sconfitte ci hanno tolto sicurezza e questa è una cosa scandalosa per degli atleti professionisti. Ognuno di noi deve farsi un'esame di coscienza perchè altrimenti nessuno di noi merita di continuare a giocare in Nazionale. Ripartiamo da queste ceneri e vediamo per il futuro".

 

Tags: italia mondiali pallavolo mauro berruto Volley

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE