Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 18 Novembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Superbowl: Dominio di Seattle, Denver annientata per 43-8

03/02/2014 08:48

Superbowl: Dominio di Seattle, Denver annientata per 43-8 |  Sport e Vai

Un massacro. Mai un Superbowl era stato così a senso unico nella storia della Nfl. Quella che era stata annunciata come una finale equilibratissima tra le due squadre con i miglior record della Conference si è trasformata in un dominio a senso unico per Seattle che ha umiliato Denver vincendo per 43-8. Mai in partita i Broncos, sotto dall’inizio alla fine e mai in grado di poter sovvertire l’inerzia di un match che aveva preso la sua piega dopo soli 12”. Il tempo necessario per sbloccare il match. Errore di Ramirez che ha sbagliato lo snap, Moreno in end zone non può evitare il placcaggio di Avril che ha completato la safety dando il 2-0 ai Seahawks ed entrando nella storia: mai prima era successo che in un Superbowl si segnasse così presto, il precedente primato era di 14”. Da lì in poi è stata una gara a senso unico: 5-0 dopo 5’, poi via via 15-0 e 22-0 all’intervallo, caratterizzato dalle esibizioni di Bruno Mars e dei Red Hot Chili Pepper. Le cose non sono cambiate dopo, con Seattle che si è portata fino al 36-0 prima che i rivali dessero segni di vita. I primi punti per i Broncos sono stati realizzati con un touchdown da Demariyus Thomas ma è apparso chiaro agli 80mila del MetLife Stadium e ai 170 milioni di americani incollati davanti alla tv che il match era chiuso da tempo ed alla fine Seattle si è  imposta per 43-8. Fine del sogno per il 37enne Manning, che vincendo sarebbe diventato il primo quarterback ad alzare il Vince Lombardi Trophy con due squadre diverse e gloria per Russell Wilson che a 25 anni è diventato il terzo più giovane Qb di sempre a vincere dopo Roethlisberger e Brady con uno score di 28 vittorie in 37 incontri tra regular season e playoff. Mvp è stato il linebacker Michael Smith che ha chiuso con un intercetto in end zone, 4 assisted tackle e 5 tackle.

Stefano Grandi

 


Tags: broncos denver seattle mvp Superbowl bruno mars NFL

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE