Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 21 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Olimpiadi 2020, Rogge: "Madrid, Tokyo e Istanbul ottime candidature. Doping duro a morire"

05/09/2013 14:21

Olimpiadi 2020, Rogge: "Madrid, Tokyo e Istanbul ottime candidature. Doping duro a morire" |  Sport e Vai

rogge_jacques_olimpiadi_roma

Uno Jacques Rogge a tutto tondo quello che è intervenuto a Buenos Aires nel corso dei lavori del CIO che porteranno alla decisione della sede delle prossime Olimpiadi del 2020. Argomenti caldi anche il doping e il ruolo della Isinbayeva dopo le polemiche sugli omosessuali ai Mondiali di Atletica di Mosca.

DECISIONE DIFFICILE. L'attuale presidente del CIO ha esordito parlando delle candidature di Madrid, Tokyo e Istanbul per i Giochi del 2020: "Le tre proposte sono molto buone, chiunque potrebbe organizzare un evento di alta qualità. Non posso sbilanciarmi su chi si aggiudicherà la vittoria".

MALEDETTO DOPING. "Il doping non scomparirà mai perché sta allo sport come il crimine alla societa". Questo il pensiero del presidente del Comitato olimpico internazionale, Jacques Rogge. "Oggi il doping è molto più difficile da affrontare che non dieci anni fa. Sono a favore dell'Agenzia mondiale antidoping".

YELENA Sì O NO? Fa ancora parlare il caso di Yelena Isinbayeva, campionessa del salto con l'asta, ambasciatrice olimpica dei Giochi di Sochi, che ai Mondiali di Mosca di Atletica si era apertamente schierata con la legge russa non a favore degli omosessuali. "Questa e' una cosa che si prendera' in considerazione a tempo debito", ha detto Rogge ribadendo di non avere influenza, nel caso generale, su un Paese Sovrano come la Russia in materia di decisioni politico-sociali.


Tags: madrid tokyo istanbul cio olimpiadi 2020 mosca omosessuali sochi rogge Yelena Isinbayeva candidature Olimpiadi

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE