Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 4 Giugno 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Nba: Durant trascina Oklahoma, riscatto Indiana

12/03/2014 09:09

Nba: Durant trascina Oklahoma, riscatto Indiana |  Sport e Vai

Reduce da due sconfitte pesanti contro Suns e Lakers, Oklahoma City è tornata al successo: battuti i Rockets per 106-98 grazie soprattutto alla serata felice di Kevin Durant. La stella dei Thunder ha messo a referto 42 punti ed è l’11esima volta in stagione che supera quota 40 in una gara (negli altri team il migliore si è fermato a 5 volte) ma c’è di più. Durant ha toccato quota 29 gare di fila con più di 25 punti realizzati, cosa che non succedeva da 25 anni in Nba, e gli restano 11 gare per eguagliare Michael Jordan che nell’86-87 realizzò questo primato con 40 partite di fila a 25 o più punti a gara. I Pacers necessitavano di tornare alla vittoria dopo 4 sconfitte di fila e la prima mini-crisi stagionale ma inseguivano anche una buona notizia cui afferrarsi per il futuro. Battendo i Celtics per 94-83 hanno centrato entrambi gli obiettivi, grazie al debutto positivo di Andrew Bynum. Il pivot, che non giocava dal 26 dicembre scorso, ha dimostrato di poter dare un contributo importante con 8 punti e 10 rimbalzi nei 16’ scarsi in cui è rimasto in campo. Assieme a lui decisiva la prova di West con 24 punti. Successo in trasferta degli Spurs che hanno superato Chicago per 104-96. Mvp Manu Ginobili che in 21 minuti ha messo a segno 22 punti con 9/11 al tiro, compreso un 4/5 da tre che ha messo al tappeto i Bulls. Bene anche Parker (20 punti) e Leonard (16). Largo successo dei Warriors che hanno superato Dallas per 108-85. Con Curry in serata no una mano importante è arrivata dalla panchina con Crawford (19 punti) e Harrison (13). Per Dallas unica consolazione la bella prova di Nowitzki che con i 12 punti messi a segno ha superato John Havlicek e si è issato al 12esimo posto nella storia dei marcatori dell’Nba con 26.395 punti in carriera. Detroit ha interrotto una striscia di 3 ko di fila battendo per 99-89 i Kings alla terza sconfitta di fila. Bene Smith con 24 punti e Stuckey (23). Vittoria di Memphis su Portland per 109-99 grazie a Marc Gasol che con 19 punti è stato il leader dei Grizzlies che hanno mandato cinque giocatori in doppia cifra. Per i Blazers non è bastato Lillard (32). A trascinare Minnesota al successo sui Bucks per 112-101 è stata invece la combinazione tra Kevin Love, Martin e Rubio. Love ha messo a segno un double-double con 27 punti, 10 rimbalzi e 6 assist, Martin si è fermato a 26 punti e Rubio ha diretto con sapienza i tempi di gioco realizzando 11 punti. Per i Bucks 21 punti di Knight. Questi i risultati:

Indiana Pacers - Boston Celtics : 94-83

Detroit Pistons - Sacramento Kings : 99-89

Chicago Bulls - San Antonio Spurs : 96-104
Oklahoma City Thunder - Houston Rockets : 106-98
Memphis Grizzlies - Portland Trail Blazers : 109-99
Minnesota Timberwolves - Milwaukee Bucks : 112-101
Golden State Warriors - Dallas Mavericks : 108-85

Stefano Grandi


Tags: celtics indiana rockets kings gasol durant bulls pacers rubio love NBA

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE