Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Nba: Durant-record ma Thunder ko, Heat trascinati da Lebron

07/04/2014 09:05

Nba: Durant-record ma Thunder ko, Heat trascinati da Lebron |  Sport e Vai

Con i 38 punti messi a segno a Phoenix Kevin Durant è riuscito a superare Michael Jordan portando a 41 la striscia di gare con 25 punti o più realizzati: la stella dei Suns ora ha messo nel mirino Oscar Robertson (46 incontri di fila nel 1963-64) e Wilt Chamberlain (80 nel 1961-62). La sua performance non è servita però ai Thunder per evitare il ko con i Suns per 122-115. A bilanciare la prestazione di Thunder ci sono state le ottime prove di Tucker (22 punti, record personale, con 4/5 da 3), Dragic (26) e Green (24). Anche ai Knicks non è bastato avere un fenomeno, ovvero JR Smith che ha aggiornato il primato di tiri da 3 tentati, toccando quota 22, uno in più dei 21 di Damon Stoudamire che ci riuscì con Portland nel 2005 in Florida. A Jr Smith ne sono entrate 10 di triple alla fine ma i Knicks hanno egualmente perso per 102-91 contro gli Heat, trascinati da un Lebron James imperiale, autore di 38 punti, 6 assist e 5 rimbalzi. Problemi per Carmelo Anthony, leggermente infortunatosi durante il match. Con questo ko i Knicks si sono complicati la vita per l’obiettivo playoff. Senza storia il derby di Los Angeles: i Lakers cedono 120-97 contro i Clippers e per loro i numeri parlano di peggior stagione della storia da quando sono a Los Angeles. A Sant’Antonio Ginobili e Leonard, con 26 punti a testa, hanno regalato la vittoria numero 60 agli Spurs (112-92) complicando la vita ai Grizzlies, dove ha brillato solo Johnson (20 punti). Con questo risultato e grazie al successo su Sacramento per 93-91 Dallas ora può sognare un posto nei playoff ed ora è al settimo posto. Non ha attenuanti il ko interno di Indiana contro Atlanta (88-107) con i Pacers che si sono fatti ridicolizzare davanti al proprio pubblico. Largo successo di Golden State su Utah (130-102) grazie soprattutto alle prove di Thompson (33 punti) e Curry (31 punti e 16 assist, record personale). Infine successo all’extratime di Denver a Houston (130-125) e di Portland su New Orleans (100-94). Questi i risultati:

Indiana - Atlanta 88 - 107

Golden State - Utah 130 - 102

Phoenix - Oklahoma 122 - 115

Portland – New Orleans 100 - 94

Houston - Denver 130 - 125 a.p.

San Antonio - Memphis 112 - 92

Sacramento - Dallas 91 - 93

Miami - New York Knicks 102 - 91 L

LA Clippers - LA Lakers 120 - 97

 

Stefano Grandi

 


Tags: lakers indiana lebron james thunder clippers smith durant ginobili pacers leonard NBA

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE