Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 10 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

NBA: Curry ne fa 17 in 3 minuti, gli Warriors piegano anche i Kings

29/12/2015 09:42

NBA: Curry ne fa 17 in 3 minuti, gli Warriors piegano anche i Kings |  Sport e Vai
Una vera valanga di partite nella notte dell’NBA, che vede i Golden State Warriors centrare la vittoria numero 29 su 30 partite giocate finora in stagione. I detentori dell’anello sconfiggono i Sacramento Kings per 122-103 con Steph Curry che, dopo essere partito con le marce basse (0/6 dal campo in avvio) infila 17 punti nei 3 minuti finali del secondo quarto, mettendo a segno 5 triple consecutive. Il miglior giocatore della lega (almeno in questo momento) chiude il match con una tripla doppia da 23 punti, 10 assist e 14 rimbalzi. Inutili, per i Kings, i 36 punti di uno scatenato Casspi. Sorridono anche i San Antonio Spurs che superano i Timberwolves 101-95 con 17 punti in 15 minuti del gigante serbo Marjanovic (223 cm).  Nonostante il videomessaggio di sua maestà Michael Jordan, che prima della gara rende onore a Kobe Bryant, i Los Angeles Lakers escono battuti dal campo degli Charlotte Hornets (108-98): 20 punti (ma con il 5/20 dal campo) per Black Mamba, mentre per i padroni di casa prova da incorniciare di Kemba Walker, autore di ben 38 punti. Serata in chiaroscuro anche per un altro big della lega, Lebron James, che in casa dei Phoenix Suns mette a segno solo 14 punti, ma contribuisce al successo dei Cavs (101-97) anche con 7 assist: Irving il top scorer con 22 punti. L’unico altro colpo esterno della serata è dei Los Angeles Clippers, che passano sul parquet dei Washington Wizards 108-91 con 23 punti e 7 assist del solito Chris Paul. Successo interno per i Chicago Bulls, che domano 104-97 i Toronto Raptors con 22 punti di Pau Gasol e Snell, mentre ai canadesi non bastano i 28 (e 9 assist) di Lowry. Sempre a Est vittoria degli Indiana Pacers sugli Atlanta Hawks (93-87) con un Monta Ellis da 26 punti, mentre i Brooklyn Nets si aggrappano al duo Lopez-Ellington per superare i Miami Heat: 27 punti per entrambi gli assi dei newyorkesi e punteggio finale di 111-105. Sorridono, infine, anche i Mavericks che piegano i Milwaukee Bucks 103-93 (22 punti di Matthews) e per gli Utah Jazz, che aggravano la situazione dei Sixers (2-31 di record per Philadelphia) imponendosi per 95-91 con 24 punti di Hayward.

Tags: lakers lebron james cavs ellis kings warriors jordan hornets bulls Kemba Walker pacers curry Mavs

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE