Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 26 Gennaio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Nba: Clippers corsari, Miami vola anche senza Lebron

24/02/2014 09:17

Nba: Clippers corsari, Miami vola anche senza Lebron |  Sport e Vai

Grande impresa dei Clippers che in una delle gare più spettacolari della notte in Nba hanno vinto ad Oklahoma contro i Thunder per 125-117. Si è segnato a ripetizione (242 punti totali, 66-72 all’intervallo) in una partita mozzafiato che ha visto Crawford (36 punti, compresi i 5 decisivi nell’ultimo minuto e mezzo) vincere il duello con un Durant stellare (42 punti e 10 assist). A Oklahoma City non è bastata neanche la bella prova di Sefolosha, autore di 10 punti nei 23’ in cui è rimasto in campo. Non si è sentita troppo invece negli Heat l’assenza di Lebron James, costretto a rimanere in panchina per un colpo al naso rimediato giovedì scorso contro Oklahoma: Miami si è egualmente imposta sui Bulls per 93-79. Privi della loro stella gli Heat hanno avuto in Bosh il loro uomo migliore con 28 punti e 10 rimbalzi. Assieme a lui ha brillato anche Dwayne Wade (23 punti, 10 rimbalzi e 7 assist). C’era grande attesa a Los Angeles per Jason Collins, il primo gay ad aver fatto outing in Nba lo scorso aprile, che ha debuttato con i Nets, dopo il contratto di prova di 10 giorni firmato appena ieri mattina, entrando nei 10 minuti finali. Brooklyn ha così interrotto una serie di 11 sconfitte di fila in casa dei Lakers vincendo per 108-102. Grande protagonista Deron Williams con 30 punti e 7 assist mentre dall’altra parte Paul Gasol è stato il migliore dei suoi con 22 punti e 11 rimbalzi. Toronto ha battuto Orlando per 105-90 grazie soprattutto ai 52 punti messi assieme in due da Lowry (28 punti comprese 3 triple) e De Rozan (24). Per i Raptors quinta vittoria nelle ultime sei gare e trend positivo con 12 successi e 3 ko nelle ultime 15 gare giocate all’Air Canada Centre. Finale scoppiettante tra Phoenix ed Houston: una tripla di Beverley (autore di 20 punti in tutto) a 34 secondi dalla sirena ha regalato il successo ai Rockets per 115-112. L’ex di turno, Goran Dragic – il migliore dei suoi con 35 punti – ha avuto la chance di pareggiare ma ha fallito subito dopo il tiro dal perimetro. I Blazers hanno battuto Minnesota per 108-97 grazie a Lillard (32) e Batum (22) mentre per i Timberwolves sotto tono Rubio (5) non è stato sufficiente il consueto apporto di Love (31). Successo esterno per i Wizards che hanno battuto i Cavs per 96-83 con la serata super di Wall (21 punti) e Beal (17). Per Washington terza vittoria di fila. Infine Sacramento ha vinto per 109-95 in casa dei Nuggets. Mvp Isaiah Thomas con 33 punti, ben spalleggiato da Rudy Gay (32). Questi i risultati:

Oklahoma City Thunder-LA Clippers 117-125;

Miami Heat-Chicago Bulls 93-79

Cleveland Cavaliers-Washington Wizards 83-96

Toronto Raptors-Orlando Magic 105-90

Denver Nuggets-Sacramento Kings 95-109

Phoenix Suns-Houston Rockets 112-115

LA Lakers-Brooklyn Nets 102-108

Portland Trail Blazers-Minnesota Timberwolves 108-97.

Stefano Grandi

 


Tags: lakers raptors lebron james miami clippers oklahoma durant love thomas collins derozan

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE